domenica 17 febbraio 2019

Come sarà il futuro?

NESSUNO SA VERAMENTE COME SARA' IL FUTURO, MA NOI SAPPIAMO COME NON SARA': SAPPIAMO CHE NON AVRA' PIU' BAMBINI SEDUTI SU UN BANCO A SCRIVERE CON LA PENNA TUTTO IL GIORNO!.  

(S.PAPERT)

Semina....


Ciò che conta di più è ciò che stai seminando:

Oggi seminerò un sorriso, affinché la gioia cresca.

Oggi seminerò una parola di consolazione, per donare serenità.
Oggi seminerò un gesto di amore, perchè l'amore domini.
Oggi seminerò una preghiera, affinchè l'uomo sia più vicino a suo fratello.

                                                    (B. Ferrero)

domenica 27 gennaio 2019

Un giorno al museo.


Il vantaggio di essere in una scuola vicino al museo della Cattedrale.......la prima visita di una lunga serie spero!




giovedì 26 luglio 2018

ISTRUZIONI PER L'USO!


SEMPLICI ISTRUZIONI DI VIAGGIO:
"Il mondo è la nostra casa e gli abitanti la nostra famiglia", con la raccomandazione di mettere in pratica le "10 Parole di libertà" (Cit. maestra Lidia).
Facile, ma allora dov'è il problema di fondo?
Nella realtà non è proprio così semplice, la casa è un luogo sempre più circoscritto al giro dei propri conoscenti e "l'altro", specie se viene da un altro paese, fa paura, parliamo di accoglienza ma poi se ad accogliere è il nostro vicino è meglio! Dobbiamo interrogarci come educatori, come adulti di questo tempo e chiederci come possiamo gettare le basi per costruire ponti di relazioni proiettate nell'imminente domani; non è facile, ma dobbiamo provarci con le forze che abbiamo Nel territorio tante sono le iniziative in atto, ma non fanno notizia. Nei locali parrocchiali di Castelnuovo di G, L'Aimc (Associazione Italiana Maestri Cattolici) sez. di Castelnuovo-Mediavalle, con la collaborazione di un gruppo di insegnanti che si sono rese disponibili, anche quest'anno ha organizzato l'attività estiva di sostegno allo studio per i ragazzi della scuola primaria e scuola media, alcuni di questi ragazzi oltre ad essere seguiti nei compiti, hanno la necessità di imparare l'italiano.
Il fatto sorprendente è che nelle stanze adiacenti, negli stessi orari viene svolta un'attività simile, ma con i ragazzi e due famiglie con due bimbi piccoli, richiedenti asilo dei centri di accoglienza di Castelnuovo,Pieve Fosciana e Gallicano della cooperativa Odissea.
Non potevamo certo far finta di niente e abbiamo accolto la proposta del prof. Paolo Giovannetti di aprire la porta e conoscerci. Per questo una mattina, abbiamo fatto un'attività all'aperto, grandi e piccoli, cittadini del mondo in cerchio per presentarci, guardarci negli occhi, il tempo di un sorriso con la speranza di essere parte di un unico intero. Forse è stato solo un minuscolo segno ma che speriamo abbia seguito. Non so cosa hanno pensato i passanti che ci guardavano incuriositi, ma so cosa ho provato io a vedere quei volti, a sentire i loro grazie per una riconoscenza che in fondo gli è dovuta! Se non riusciamo a riconoscere in questi volti il nostro compagno di viaggio, che strada stiamo percorrendo? Un grazie a tutti coloro che rendono possibile questi incontri e in particolare ai nostri sacerdoti, Don Angelo, Don Michele e Don Alex per la loro ospitabilità.


Suor Luciana...

26 luglio 2010....di sicuro è la stella più luminosa! Incontri che rimangono vivi, un'assenza che è sempre una quotidiana presenza..chissà oggi per cosa ci farebbe i complimenti e per cosa punterebbe i piedi per raddrizzare la nostra strada? Chissà? Di sicuro le devo molto sul piano personale e manca!!!!!